Bruno Gecchelin – Design & Architettura

Bruno Gecchelin, nato a Milano nel 1939, nella sua lunga carriera ha sviluppato progetti e ricerche su cucine a gas e frigoriferi compatti, elementi d’arredo, mobili e apparecchi d'illuminazione. Agli inizi degli anni sessanta è entrato a far parte dell'ufficio di design dell’Olivetti, in collaborazione con Ettore Sottsass. Altri importanti lavori sono stati realizzati per gli accessori della Fiat Panda; i condizionatori Riello, Fratelli Guzzini, Frau, Arteluce, Busnelli, Shipper, Antonangeli, Ycami, Venini, Metaform, Magneti Marelli.

Durante la sua carriera, la passione per la tecnologia l’ha portato a specializzarsi nella progettazione di apparecchi per l'illuminazione, compresa la parte illuminotecnica. Sono più di cento le lampade disegnate in oltre quarant'anni di attività che alternano modelli decorativi o da ufficio a prodotti tecnici per l'illuminazione commerciale, museale e urbana. Le aziende principali con cui ha collaborato sono O-Luce, Skipper, Arteluce-Flos, Antonangeli, Venini, Matsushita, Indesit, Tronconi, iGuzzini Illuminazione, Ivela, Raat e Reggiani Illuminazione.

Gecchelin, ha ottenuto numerosi riconoscimenti i quali BIO Lubiana, IF product design award di Hannover e tre Premi Compasso d'oro: il primo nel 1989 per la serie di spot Shuttle produzione IGuzzini Illuminazione, il secondo nel 1991 per la pompa di calore AGH 171 New produzione Aermec-Riello e il terzo nel 2004 per lo spremiagrumi Latina della Fratelli Guzzini.

Oltre all’attività progettuale ha insegnato all’Istituto Europeo di Design di Milano, al Politecnico di Milano e all'Accademia di Brera di Milano. Dal 1996 si dedica alla pittura e a opere grafiche su tela.

Share:   Email / Facebook / Twitter